Corso di cinese

Londra_corsi di lingue
Image is not available
Image is not available
Slider

Corso di cinese: la lingua cinese e le sue caratteristiche

Quando parliamo di studiare in un corso di cinese, stiamo parlando di approcciare il patrimonio culturale millenario di un Paese che è l’economia trainante del mercato asiatico. Inoltre, con più di 840 milioni di parlanti nativi, il cinese mandarino è anche la lingua più parlata al mondo, più dell’inglese!

Appartenente al ceppo linguistico sino-tibetano, il cinese si distingue in particolar modo per il suo metodo di scrittura su base logografica e per un sistema fonetico tonale. Nella scrittura logografica, diversamente dai sistemi alfabetici in cui a dato segno corrisponde arbitrariamente un dato suono, la corrispondenza è tra segno e significato. Viene quindi meno il legame segno-suono tipico dei sistemi di scrittura a noi più noti: nei logogrammi, ad ogni segno corrisponde un significato, indipendentemente dalla sua pronuncia che può variare a seconda del contesto. È tipico il caso dei pittogrammi, stilizzazioni grafiche rappresentative di oggetti riconoscibili in natura (albero  木, montagna 山, cavallo 马, ecc.), ma anche di altri tipi di caratteri, come gli ideogrammi (caratteri più complessi che rappresentano idee astratte) o i derivati (caratteri composti dalla fusione di elementi più semplici di significato affine per rendere un nuovo significato).

Studiare cinese: ma quale cinese…?

Attualmente la lingua ufficiale in Cina è il cinese mandarino, ma esistono ben 7 diversi dialetti (tra cui il cantonese) che seppur accomunati (in linea di massima) dal medesimo sistema di scrittura, sono spesso inintelligibili tra loro, a tal punto che alcuni linguisti sono convinti che non si tratti di dialetti del cinese mandarino, ma che tutte le varianti del cinese, mandarino incluso, siano da considerare come lingue vere e proprie appartenenti a un macro gruppo di lingue cinesi.

Esiste poi un’ulteriore complicazione della lingua scritta contemporanea, che si distingue tra cinese semplificato (usato per il mandarino in RPC) e cinese tradizionale (utilizzato a Taiwan). Seguono alcune differenze a titolo esemplificativo.

Struttura del nostro corso di cinese mandarino

Il nostro corso di cinese offre un approccio base al cinese mandarino. I partecipanti avranno la possibilità di comprendere la logica dei sinogrammi e dei principi di fonetica attraverso esercitazioni pratiche di scrittura, ascolto e conversazione.

Offriamo ai nostri studenti la possibilità di approcciare i rudimenti della lingua cinese a partire dai fondamenti storico-culturali della civiltà cinese, guidandoli in un percorso di alfabetizzazione che dà accesso a successivi moduli per lo studio della lingua cinese base.

Al termine del percorso formativo, gli studenti avranno acquisito gli strumenti necessari per poter sostenere conversazioni su argomenti di carattere generale. Potranno esprimere semplici opinioni, oltre a dare e chiedere informazioni in relazione a contesti di vita quotidiana.

Informazioni utili

Durata del corso di cinese

Moduli da 20 lezioni della durata di 60 minuti ciascuna.

Info su orari e costi

Se desiderate ulteriori dettagli per orari, date e costi, non esitate a contattarci all’indirizzo: info@accademialingue.it

Materiale necessario

Carta e penna. È consigliabile procurarsi un quaderno per gli appunti e un secondo quaderno (a quadretti 1cm per esercitazioni calligrafiche). Eventuale materiale integrativo, come dispense o letture, sarà fornito gratuitamente agli iscritti.

Disponibilità lezioni online

Sì. Lezioni disponibili direttamente via Skype.

Testi didattici di riferimento

Top